Persefone

Spread the love

Persefone

 Rocca di Cerere
Rocca di Cerere
teatro-greco-di-morgantina-sicilia-29609461
Sito Archeologia la Morgantina

Detta anche Kore (dal greco Giovinetta) Kora o Core, è una figura mitologica greca, nei Misteri Eleusini e nei miti Romani come Prosperpina. SPosa di Ade era la dea minore degli Inferi e la regina dell’oltretomba. Durante i sei mesi di autunno e inverno resta nel regno dei morti e gli altri sei mesi primavera estate poteva tornare sulla Terra dalla madre, Demetra, dove al suo passaggio la terra rifioriva. Il mito di Demtra e Kore è legato al territorio di Enna e del lago Pergusa e tutta la provincia dove diversi santuari sono stati trovati nell’area archeologica la Morgantina ad Aidone mentre a Enna la Rocca di Cerere

Persefone era figlia di Demetra e Zeus o secondo un’altra leggenda della dea Stige del fiume infernale, Persefone venne rapita dallo zio, Ade, dio dell’oltretomba, nell’oltretomba mangio il semi di melograno, ignara che chi mangiava quei frutti restava negli inferi per l eternita.demetra e zeus

La madre Demetra sconvolta da questo scateno la sua ira procurando un inverno senza fine, Zeus raggiunse un accordo con Demetra, dato che Persefone non mangio l intero frutto, avrebbe trascorso sei mesie con il marito negli inferi e sei mesi con la madre sulla terra, cosi Demetra nei mesi invernali è triste senza la figlia e produce l inverno e l autunno, quando rivede la figlia fa rifiorire tutta la terra per la felicità. Demetra venne informata da Ascafalo che fu la figlia a decidere di mangiare il melograno, Demetra per punizione lo trasformò in un Barbagianni, 

 

Un’altra tradizione vuole che Persefone figlia di Zeus e Stige fu generata dopo la sconfitta dei Titani.

Nella mitologia Romana Persefone corrisponde a Proserpina e la madre Demetra a Cerere

Il mito di Persefone trae alcuni elementi dalla mitologia mesopotamica ne La Discesa di Inanna, che racconta come il dio della vegetazione Dumuzi giace sei mesi l anno con Inanna

che rappresenta amore guerra e generazione, e sei mesi negli inferi con la sorella oscura Ereshkigal, che rappresenta il letargo invernale legato alla morte e la terra.

Precedente Il ciclo di Saros Successivo Separarsi in comune con 16 Euro, si puo'