LUPERCALIA: LE ORIGINI DELLA FESTA DI SAN VALENTINO

Lupercalia

images (1)
LUPERCALIA: LE ORIGINI DELLA FESTA DI SAN VALENTINO

Cronologicamente, la Lupercalia era un mese intero prima delle Idi di marzo . Lupercalia era dal 13 al 15 febbraio, un periodo o prossimità che copriva il moderno San Valentino, festeggiato gia prima della fondazione di Roma (tradizionalmente 753 aC) e conclusa circa 1200 anni più tardi, alla fine del 5 ° secolo dC, almeno in Occidente, anche se ha continuato in

Oriente per un altro paio di secoli

Ilia_Prefecture
Arcadian Lykaia

La Lupercalia era una festività molto antica, probabilmente pre-romana del Festival pastorale, osservata dal13 febbraio al 15 per scongiurare gli spiriti maligni e purificare la città, liberando la salute e la fertilità. Lupercalia sussunto februa. La Lupercalia dell’antichità ha dellle connessioni con l’antica festa greca del Arcadian Lykaia (antica regione greca dal greco antico: λύκος – Lukos, “lupo”, il lupus latino) e il culto di Lycaean Pan, si presume un essere equivalente al greco di Fauno, istituita da Evander.Nella mitologia romana, Lupercus è un dio a volte identificato con il dio romano Fauno, che è l’equivalente romano del dio greco Pan. Lupercus è il dio dei pastori. La sua festa, celebrata per l’anniversario della fondazione del suo tempio il 15 febbraio, è stato chiamata la Lupercalia.
I suoi sacerdoti indossavano pelli di capra. Lo storico Justin menziona un’ immagine di “dio Lycaean, che i greci chiamano Pan e Romani Luperco,” salva nuda per la cintura di pelle di capra, che si trovava nel Lupercale, la grotta dove Romolo e Remo furono allattati da una lupa . Lì, alle Idi di febbraio (a febbraio le Idi sono il 13), una capra e un cane sono stati sacrificati, e le sale predisposte dalle Vestali sono state bruciate.

La celebrazione durante la tarda Repubblica e l’Impero

La festa romana Lupercalia era in parte in onore della Lupa, la lupa che allattò gli orfani  Romolo e Remo, i fondatori di Roma, che spiega il nome Lupercalia. La festa è stata celebrata nei pressi della grotta del Lupercale sul Palatino (la collina centrale dove Roma è stata images (3)tradizionalmente fondata), per espiare e purificare nuova vita in primavera. La famosa Lupercalia del 44 aC testimonia la continuità della festa, ma la grotta Lupercale potrebbe essere caduta in rovina, e fu poi ricostruita da Augusto. E ‘stata provvisoriamente identificata con una caverna scoperta nel 2007, a 50 piedi sotto i resti del palazzo di Augusto‘. I riti erano diretti dai Luperci, i “fratelli del lupo (lupus)”, una società di sacerdoti di Fauno, vestiti solo di una pelle di capra, la cui istituzione è attribuita sia alla Arcadian Evander, o di Romolo e Remo . Il Luperci sono stati divisi in due collegi, chiamato Quinctiliani (o Quinctiales) e Fabiani, dalla gens Quinctilia (o Quinctia) e gens Fabia; alla testa di ciascuno di questi istituti era un magister. Nel 44 aC, un terzo del college, la Julii, è stata istituita in onore di Giulio Cesare, il primo dei quali è stato Marco Antonio. In epoca imperiale i membri erano di solito di standing equestre. imagesLa festa iniziava con il sacrificio da parte dei Luperci (o le Dialis flamen) di due capre e un cane. successivamente i due giovani patrizi Luperci venivano condotti all’altare, per essere unti sulla fronte con il sangue sacrificale, cancellato dal coltello insanguinato con lana imbevuto di latte, dopo di che erano tenuti a sorridere e ridere. La festa sacrificale in seguito, dopo di che i Luperci indossavano le pelli delle capre sacrificate, ad images (2)imitazione di Luperco, e correvano intorno alle mura della città vecchia del Palatino,Le ragazze e le giovani donne si disponevano in fila sul loro percorso per ricevere le ciglia da queste fruste. Questo doveva garantire la fertilità, prevenire la sterilità nelle donne e alleviare i dolori del parto.

Precedente Questo antico rimedio vi aiuterà a sbloccare le arterie, prevenire le infezioni, ridurre il colesterolo alto e stimolare il sistema immunitario Successivo Ecco un trucco PER RIMUOVERE tartaro A CASA