L’Iran imprigiona i cristiani, poi mette in mostra il libro sull’islamofobia degli Stati Uniti

Dopo aver intensificato la persecuzione dei cristiani e persino compiuto incursioni e arresti contro di loro, le autorità iraniane hanno pubblicato un libro “accademico” sull’islamofobia negli Stati Uniti. Gli agenti iraniani, gli “Islamic Revolutionary Guards Corps (IRGC) “hanno arrestato almeno dodici cristiani, in un’operazione coordinata che ha avuto luogo in tre diverse città. Il primo arresto è avvenuto il 30 giugno a Teheran, quando dieci agenti dell’intelligence hanno fatto irruzione nella casa di un convertito cristiano dove erano riuniti una trentina di cristiani ”.

Gli agenti hanno registrato quell’incursione, ma a un certo punto hanno spento le telecamere e hanno iniziato ad abusare dei cristiani, che sono stati infine ammanettati, bendati e portati via in un furgone con finestre oscurate.

Mansour Borji del gruppo di difesa dei diritti umani, (l’articolo 18), ha dichiarato:

“Condannare queste persone a causa del loro possesso di Bibbie e simboli cristiani è una chiara dimostrazione che il ministro degli Esteri iraniano e altri non stanno dicendo la verità quando affermano che ‘nessuno viene messo in prigione in Iran semplicemente a causa delle loro convinzioni. “Queste persone non hanno fatto nulla che potesse essere interpretato come” propaganda contro lo stato “o” agire contro la sicurezza nazionale “, ma tuttavia sono stati trattati in modo ingiusto”.

Nel frattempo, l’agenzia di stampa internazionale del Corano ha riferito che “un libro sull’islamofobia politica negli Stati Uniti è stato presentato lunedì in una cerimonia a Teheran”, cioè il giorno prima delle incursioni e dell’arresto di dodici cristiani.

Il libro in questione si intitola Islamofobia politica presso gli Istituti americani: combattere il potere della resistenza islamica ed del professor Hakimeh Saghaye-Biriya dell’Università di Teheran. La Commissione islamica per i diritti umani non a Teheran, ma a Londra, ha pubblicato il libro.

Precedente Esigono ordine e rispetto mentre erigono statue di satana con il pene in erezione con un bambino sulle spalle Successivo Bill Gates afferma che dovremmo prepararci per la prossima pandemia: "Questa volta otterrà più attenzione"