Sigarette elettroniche e malattie polmonari

Spread the love

Focus su nicotina oscurato altri pericoli collegati al dispositivo di fumare
La sostanza chimica condimento legato ai casi di malattia respiratoria grave, è stato trovato in più del 75 per cento delle sigarette elettroniche aromatizzate e liquidi ricarica testati dai ricercatori della Harvard TH Chan School of Public Health.
Due altri composti correlati, potenzialmente pericolosi sono stati trovati anche in molti dei sapori testate, che hanno incluso le varietà con un potenziale appello ai giovani, come zucchero filato, “frutta Schizza” e cupcake.

Lo studio è stato pubblicato online oggi su Environmental Health Perspectives.

Il Safety and Health Administration occupazionale e del settore aromi hanno messo in guardia i lavoratori sui diacetile a causa dell’associazione tra l’inalazione della sostanza chimica e le debilitanti obliterante respiratorio bronchiolite malattia, colloquialmente nota come “popcorn polmone”, perché prima apparizione nei lavoratori che hanno inalato sapore di burro artificiale microonde impianti di trasformazione popcorn.

“Il riconoscimento dei pericoli connessi con l’inalazione di sostanze chimiche aromatizzanti iniziato con ‘popcorn polmone’ più di un decennio fa. Tuttavia, diacetile e altre sostanze chimiche aromatizzanti correlati sono utilizzati in molti altri sapori oltre popcorn burro aromatizzato, tra sapori di frutta, aromi di alcol, e, abbiamo imparato nel nostro studio, caramelle al gusto di e-sigarette “, ha detto l’autore Joseph Allen, assistente professore di scienze della valutazione dell’esposizione.

Ci sono attualmente più di 7.000 varietà di saporiti e-sigarette ed e-succo di frutta (liquido contenente nicotina che viene utilizzato nei dispositivi ricaricabili) sul mercato. Anche se la popolarità e l’utilizzo di e-sigarette continua ad aumentare, vi è una mancanza di dati sui loro potenziali effetti sulla salute. E-sigarette non sono attualmente disciplinate, anche se la Food and Drug Administration (FDA) ha emesso una proposta di legge per includere e-sigarette sotto la sua autorità di regolare alcuni tabacco e prodotti contenenti nicotina.

Allen e colleghi hanno testato 51 tipi di e-sigarette aromatizzate e liquidi venduti da marchi leader per la presenza di diacetile, acetoina, e 2,3-pentandione, due sostanze aromatizzanti correlate che il sapore ed estrarre Manufacturers Association elenca come “alta priorità” cioè, possono rappresentare un rischio per la respirazione nei luoghi di lavoro. Ogni e-sigaretta è stato inserito in una camera sigillata collegato a un dispositivo di laboratorio costruzione che ha aria attraverso la sigaretta per otto secondi alla volta con un periodo di riposo di 15 o 30 secondi tra ogni estrazione. Il flusso d’aria è stato poi analizzato.

Almeno una delle tre sostanze chimiche è stata rilevata in 47 dei 51 sapori testati. Diacetile è stato rilevato sopra del limite di rilevamento in laboratorio 39 dei sapori testati. Acetoino e 2,3-pentanedione sono stati rilevati in 46 e 23 e dei sapori, rispettivamente.
“Dal momento che la maggior parte dei problemi di salute circa e-sigarette sono concentrati su nicotina, c’è ancora molto che non sappiamo su e-sigarette. Oltre a contenere diversi livelli della sostanza nicotina crea dipendenza, contengono anche altre sostanze chimiche che provocano il cancro, come la formaldeide, e come il nostro studio mostra, sostanze chimiche aromatizzanti che possono causare danni ai polmoni “, ha detto il co-autore David Christiani, Elkan Blout Professore di Genetica Ambientale.
Altri autori Harvard Chan scolastici compresi Skye Flanigan, Mallory LeBlanc, Jose Vallarino, Piers MacNaughton, e James Stewart.
Questo studio è stato finanziato da una sovvenzione NIH / NIEHS Center.

Precedente STATUA DI LENIN TRASFORMATA IN DART FENER Successivo La scultura controversa di Papa Giovanni Paolo II