Trump dice che oggi, 18 agosto, perdonerà una persona “molto importante”

Spread the love

Il presidente Donald Trump ha detto lunedì che avrebbe perdonato una persona “molto, molto importante” martedì, ma ha aggiunto che non sarebbe stato il leaker Edward Snowden o l’ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn.

“Dare la grazia a qualcuno che è molto, molto importante”, ha detto Trump ai giornalisti dell’Air Force One.

Ha rifiutato di offrire ulteriori dettagli se non per dire che non era Flynn né Snowden, un ex appaltatore dell’Agenzia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti che ora vive in Russia, che è stato accusato di divulgazione di informazioni segrete.

Sabato, Trump ha detto che stava prendendo in considerazione la grazia per Snowden, che nel 2013 ha fornito una serie di file segreti a organizzazioni di notizie che hanno divulgato vaste operazioni di sorveglianza nazionale e internazionale condotte dalla NSA. Flynn si è dichiarato colpevole per due volte di aver mentito all’FBI sulle sue conversazioni con l’allora ambasciatore russo, Sergey Kislyak. Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha cercato di archiviare il caso contro Flynn a seguito delle pressioni di Trump e dei suoi alleati.

Precedente Il presidente messicano si offre volontario per provare il vaccino contro il coronavirus russo Successivo Ritrovato il corpicino di Gioele