Edward Snowden, il nuovo Assange consiglia come navigare su internet in sicurezza

Edward Joseph Snowden (Elizabeth City, 21 giugno 1983) in eroe dei nostri tempi secondo Oliver Stone è un informatico, attivista e informatore statunitense,rivelò al mondo la verità sullo stato di sorveglianza informatica utilizzata dalle agenzie di sicurezza e dai servizi segreti degli Stati Uniti per controllare non solo potenziali gruppi terroristici o governi stranieri, ma tutti i cittadini. Se per molti Snowden divenne un eroe e un paladino della giustizia e dei diritti umani, il governo americano lo considera un traditore della nazione, accusato di aver violato i sistemi di massima sicurezza nazionale. Un’accusa che lo costrinse a fuggire e trovare asilo in Russia per evitare di essere processato in patria sotto l’Espionage act, la legge sullo spionaggio che comporterebbe un processo segreto, senza giuria, e che può anche risultare in una condanna a morte.. Ex tecnico della CIA e fino al 10 giugno 2013 collaboratore del consulente dell’Agenzia per la sicurezza nazionale, è noto per aver reso pubblici i dettagli dettagliati di diversi programmi top-secret di sorveglianza del governo britannico e britannico. [1] Attraverso la collaborazione con alcuni giornalisti nel giugno 2013, Snowden ha mostrato diversi documenti altamente segretati su programmi di intelligence, tra cui il programma di intercettazione telefonica tra Stati Uniti e Unione europea riguardante i metadati delle comunicazioni, il PRISM, Tempora e programmi di sorveglianza Internet .

Edward Snowden: La mia speranza in Obama era “fuori luogo”

Edward Snowden, nel suo libro di memorie, ha dichiarato di essere rimasto disilluso durante il suo tempo a lavorare come appaltatore di intelligence durante l’amministrazione del presidente Obama. “Ho pienamente sostenuto la sorveglianza difensiva e mirata”, scrive Snowden, ma ha definito ipocrita la “raccolta di massa” di dati da parte del governo. Secondo il New York Times, Snowden pensava che Obama stesse raddoppiando i programmi di sorveglianza dell’amministrazione Bush. “La speranza di Lindsay in lui, così come la mia, si dimostrerebbe sempre più fuori luogo”

scrive Snowden, riferendosi alla campagna elettorale entusiasta della sua attuale moglie Lindsay Mills per Obama. Il Guardian riferisce che Snowden scrisse anche che l’America si era auto-distrutta dopo l’11 settembre, “con la promulgazione di politiche segrete, leggi segrete, tribunali segreti e guerre segrete”. Il suo libro di memorie rivela anche dettagli personali, come il suo matrimonio con Mills in Russia due anni fa. Ha anche rivelato che ora vive in un appartamento con due camere da letto a Mosca e non si preoccupa più di indossare travestimenti in pubblico. “Oggi tutti sono troppo occupati a fissare i loro telefoni per darmi una seconda occhiata”, scrive.

L’americano Edward Snowden è stato nominato candidato per il premio Nobel per la pace dal Green Group del Parlamento europeo.

“Il gruppo dei Verdi ha voluto selezionare l’informatore Edward Snowden per il premio Nobel per la pace, al fine di salutare il suo contributo alla protezione dei nostri diritti universali, compreso il diritto alla privacy e alla libertà di espressione”

ha scritto in una lettera indirizzata al Comitato Nobel norvegese i due copresidenti del gruppo dei Verdi, il tedesco Rebecca Harms e il deputato francese Daniel Cohn-Bendit. Snowden denuncia un “bazar europeo” di spionaggio al servizio degli Stati Uniti per diffondere la sorveglianza di massa a tutti i cittadini, Edward Snowden lo ha denunciato al Parlamento europeo.

“Una delle attività principali della divisione per gli affari esteri dell’NSA è fare pressione o indurre gli Stati membri dell’UE a modificare le loro leggi permettendo la sorveglianza di massa”,

afferma Snowden in una dichiarazione scritta al Parlamento europeo.

Nel caso in cui tu sia abbastanza preoccupato da fare qualcosa per il tuo uso dell’elettronica, ecco un elenco di strumenti per la privacy approvati da Edward Snowden, l’informatore della NSA che ha spazzato via il programma di sorveglianza degli Stati Uniti.

TOR
Quindi, probabilmente hai sentito parlare di TOR se hai sentito le parole “dark web” e “deep web” ovunque e suona come una sorta di gergo tecnico confuso, giusto? Bene, TOR sta per The Onion Router, che in pratica (come una cipolla) aggiunge livelli alle richieste che stai inviando tramite il tuo browser. Pertanto, quando chiedi al tuo browser di aprire un sito Web, la richiesta non viene indirizzata direttamente al sito, viene instradata attraverso diversi paesi in modo che la tua posizione rimanga privata. Giornalisti, attivisti e coloro che usano Internet da paesi in cui la libertà di parola è limitata, usano TOR regolarmente per sicurezza, non solo per la privacy. Ma sì, TOR si abitua anche ad accedere alla rete oscura e al deep web, che è tutta un’altra storia.

SecureDrop
E se sei un giornalista o un tipo di informatore ispirato a Edward Snowden, allora questo strumento è quello che stavi cercando. È una piattaforma che facilita in modo sicuro la comunicazione sulla rete TOR. I siti SecureDrop sono accessibili solo nella rete TOR, quindi non è qualcosa che puoi semplicemente visualizzare su Chrome.

Blocco degli annunci 
Snowden ha un altro suggerimento. Usa un blocco pubblicità. E sappiamo che molti di voi usano uno di quelli. I fornitori di servizi che presentano annunci con contenuti attivi, richiedono la visualizzazione di Javascript e necessitano di qualcosa come Flash incorporato al loro interno, e questi possono essere tutti utilizzati per attaccare il tuo browser web. Un blocco annunci cerca attivamente di fermarli.

Tails
A proposito di TOR, il sistema operativo consigliato da Snowden è il sistema operativo Tails open source o The Amnesic Incognito Live System. Il nome dice tutto. Letteralmente. L’idea alla base di Tails è che funziona da un’unità USB live e non lascia impronte digitali sulla macchina a cui lo si collega. Il sistema operativo ti consente di utilizzare Internet in modo anonimo e utilizza strumenti di crittografia per i tuoi file, e-mail e altri usi. L’installazione è complicata, tuttavia, rendendolo rigorosamente uno strumento per l’utente più paranoico o per chi ha più bisogno di sicurezza e privacy.

HTTPS Ovunque
Di tutti gli strumenti in questo elenco, HTTPS Everywhere è probabilmente il più semplice da usare. È un’estensione del browser che puoi facilmente aggiungere a Chrome, Firefox o Opera. In termini semplici, HTTPS consente la comunicazione su una rete attraverso un canale sicuro. È solo un ulteriore livello di sicurezza su Hypertext Transfer Protocol o HTTP. Pertanto, se un sito Web lo supporta, questa estensione renderà automaticamente il sito Web utilizza HTTPS, rendendo la navigazione più sicura.

Signal Messenger
Signal è un’app per smartphone di messaggistica istantanea crittografata. So cosa stai pensando: il rapporto WikiLeaks afferma che la CIA potrebbe ottenere informazioni anche prima che la crittografia di Signal potesse entrare in vigore. Ma se rimani aggiornato con le patch di sicurezza del tuo sistema operativo, Signal rimane comunque utile. I dati di WikiLeaks non mostrano che le app di chat crittografate sono state violate. E se il tuo sistema operativo è difettoso, nessun livello di crittografia può aiutare comunque.

Ora, tutti questi strumenti sono per l’utente che sta davvero cercando una comunicazione seriamente sicura online. Ma un avvertimento equo, nessuno di questi è completamente infallibile. Anche con questi strumenti, c’è la possibilità che la tua sicurezza venga violata da un hacker che sa cosa sta facendo. Quindi, se invii regolarmente informazioni riservate su interwebz, forse è il momento di ripensare alla sicurezza delle tue comunicazioni.

Precedente DOCUMENTO CIA RIVELA UNO STUDIO CON PROVE SOSTANZIALI DI UN UNIVERSO OLOGRAFICO Successivo COSA DICE LA BIBBIA SUL PROSSIMO TERZO TEMPIO A GERUSALEMME E LA FINE DEL MONDO