La cintura di Kuiper

Spread the love

C’è una regione toroidale (a forma di ciambella) nel sistema solare esterno oltre il disco dei pianeti che contiene più di 100.000 grandi corpi ghiacciati. È conosciuta come la cintura di Kuiper.

Alcuni dei Belt Objects (KBO) di Kuiper hanno orbite altamente ellittiche che si incrociano all’interno dell’orbita di Nettuno. Questi sono conosciuti come oggetti transnettuniani e il più famoso è un pianeta nano chiamato Plutone.

Ciò ha portato alcune persone a riferirsi agli oggetti della fascia di Kuiper, specialmente quelli più grandi, come plutoidi. Altri corpi importanti nella cintura sono Quaoar, Haumea e Makemake.

La gamma della cintura si estende dall’orbita di Nettuno a circa il doppio di quella distanza dal sole. Si pensa che la composizione chimica sia piuttosto incontaminata, vale a dire che è cambiata molto poco dalla sua formazione miliardi di anni fa, preservando così le informazioni sull’inizio del sistema solare stesso.

È difficile misurare con precisione la composizione chimica a una distanza così grande, ma insieme al materiale roccioso i principali costituenti nella regione sembrano essere ghiaccio d’acqua, metano, ammoniaca, azoto, monossido di carbonio e anidride carbonica.

La navicella spaziale New Horizons ha scattato foto di Plutone durante un sorvolo nel luglio 2015, per poi proseguire nella fascia di Kuiper per incontrare un altro oggetto transnettuniano, comunemente noto come Ultima Thule, nel gennaio 2019.

 

Precedente Il nuovo nome di Facebook Meta significa morto in ebraico Successivo Come la Chiesa cattolica decide cos'è un "miracolo"