International Society of Infectious Diseases Singapore: virus più contagioso ma meno mortale

Una mutazione sempre più comune del nuovo coronavirus è stato trovato in Europa, Nord America e parti dell’Asia. Potrebbe essere più contagioso ma meno mortale, secondo un eminente medico delle malattie infettive.

Paul Tambyah, consulente senior presso l’Università Nazionale di Singapore e presidente eletto dell’International Society of Infectious Diseases, ha affermato che le prove suggeriscono che la proliferazione della mutazione D614G in alcune parti del mondo ha coinciso con un calo dei tassi di mortalità, suggerendo che sia meno letale.

Questa immagine al microscopio elettronico senza data, resa disponibile dal National Institutes of Health degli Stati Uniti nel febbraio 2020, mostra il Novel Coronavirus SARS-CoV-2, giallo, che emerge dalla superficie delle cellule, blu / rosa, coltivato in laboratorio. Conosciuto anche come 2019-nCoV, il virus che causa il COVID-19.

“Forse è una buona cosa avere un virus più contagioso ma meno mortale, è nell’interesse del virus infettare più persone ma non ucciderle perché un virus dipende dall’ospite per il cibo e per il riparo”, ha detto Tambyah a Reuters.

Gli scienziati hanno scoperto la mutazione già a febbraio ed è circolata in Europa e nelle Americhe, ha affermato l’OMS. L’OMS ha anche affermato che non ci sono prove che la mutazione abbia portato a malattie più gravi. Sebastian Maurer-Stroh dell’agenzia di Singapore per la scienza, la tecnologia e la ricerca ha affermato che la variante è stata trovata anche nella città-stato, ma che le misure di contenimento hanno impedito la diffusione su larga scala. Il malese Noor Hisham ha detto che il ceppo D614G ha rilevato che era 10 volte più contagioso e che i vaccini attualmente in fase di sviluppo potrebbero non essere efficaci contro questa mutazione.

Ma Tambyah e Maurer-Stroh hanno affermato che tali mutazioni probabilmente non cambierebbero il virus abbastanza da rendere i potenziali vaccini meno efficaci.

Tambyah ha detto che la maggior parte dei virus tende a diventare meno virulenta quando mutano.

fonte:

NIAID-RML / THE ASSOCIATED PRESS

Precedente In Australia zero decessi per influenza dal 17 maggio, notizie del Dipartimento di Salute australiano Successivo Il presidente messicano si offre volontario per provare il vaccino contro il coronavirus russo