Gli USA riaprono a Huawei

Mia Immagine

Le società statunitensi potranno collaborare con Huawei, il segretario al Commercio degli Stati Uniti, Wilbur Ross, ha confermato che le restrizioni alla collaborazione con Huawei saranno modificate. Le aziende statunitensi saranno in grado di sviluppare standard di rete 5G con i cinesi. Le norme che limitano le operazioni commerciali delle imprese americane con la preoccupazione cinese Huawei saranno modificate. Lunedì 15 giugno, il Segretario al Commercio degli Stati Uniti Wilbur Ross lo ha confermato.

Come riferisce Reuters lo stesso giorno, citando fonti informate, le normative restrittive verranno modificate in modo che le società statunitensi possano collaborare con Huawei nello sviluppo di standard di comunicazione di rete 5G.

Conflitto con Huawei

Nel gennaio 2019, la procura federale degli Stati Uniti ha avviato un’indagine sul produttore cinese di apparecchiature per le telecomunicazioni Huawei Technologies Co. con l’accusa di appropriazione indebita di segreti commerciali dai suoi partner americani.

Nel maggio 2019, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato un decreto che dichiara lo stato di emergenza e proibisce alle società statunitensi di utilizzare apparecchiature di telecomunicazione prodotte da aziende che rappresentano una minaccia per la “sicurezza nazionale, la politica estera e l’economia” del paese.

Il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha poi aggiunto Huawei e altre 70 società associate alla preoccupazione cinese all’elenco di organizzazioni e persone soggette a divieti o restrizioni dell’amministrazione statunitense.

Huawei accusato di legami con il governo cinese

Gli Stati Uniti hanno ripetutamente espresso fiducia nel fatto che Huawei sia troppo strettamente connesso con il governo della RPC e pertanto potrebbe essere costretto a cooperare per lo spionaggio e persino per il sabotaggio. L’amministrazione Trump ha insistito sulla rimozione di Huawei dall’introduzione di reti di dati ultraveloci che utilizzano la tecnologia 5G. Nella preoccupazione cinese, le accuse sono respinte.

Il 13 maggio 2020, Trump ha esteso il decreto dell’anno scorso vietando il lavoro con le aziende che minacciano la sicurezza nazionale degli Stati Uniti fino al maggio 2021.

Precedente Obama attacca Putin che difende Trump Successivo La UE manda in galera chi è contro il 5g